Katastrofa

Katastrofa

Katastrofa vende sogni non solide realtà…

forse perché le solide e assolute realtà fanno paura e rientrano in quel panorama del già visto dal quale intendiamo fermamente essere messi al bando.
In verità dietro lo spazio-pensiero di Katastrofa c’è un mondo fisico, un’equipe di lavoro complessa e articolata veicolata da due menti che fungono da collante tra pensiero e ideazione, scelta e azione.

Katastrofa non è uno spazio antiquario, non è un negozio vintage, non è un ricettacolo di oggettistica disparata.
Katastrofa è coscienza critica, pensiero, scelta precisa che non lascia nulla al caso… dalle dichiarazioni poetiche e assolutamente personali che decorano i muri dello spazio alla scelta degli oggetti o degli eventuali decori/rivisitazioni effettuate sul mobilio.

Nasciamo come una primavera irriverente e fiera. Abbiamo raccolto le nostre esperienze passate, il nostro rispettivo bagaglio artistico, lavorativo e umano per costruire con amore e rabbia dei tempi qualcosa di nuovo e sincero. Qualcosa che da noi arriva a voi tutti.
Dal recupero del vecchio mobile che viene scelto studiato ridisegnato e rivisitato, alla collezione di oggetti d’arte, di mirabilia per i più ecclettici, all’amore per antiche ceramiche e vetri assolutamente selezionati e ricercati in Italia e all’estero.
Un amore profondo per la memoria dei tempi, radici indiscusse nel bene e nel male di ciò che siamo, muove il nostro lavoro e la nostra ricerca.
La seconda possibilità di vita per noi umani impossibile, diventa quasi un riscatto quando un vecchio mobile malconcio e posticcio assume i colori del rosso cardinale o dell’argento vivo.

 

I mobili vengono studiati prima di ogni intervento, ridisegnati e personalizzati con decori a mano, scritte, richiami floreal-romantici o punk-rock-barocchi.
Si gioca sul contrasto e sul paradosso nella commistione di stili che (solo apparentemente) non centrano nulla l’uno con l’altro.

La ricchezza e l’innovazione sta anche nell’accostamento no sense, come molti studi di marketing nel design e nell’arredo d’interni hanno ormai confermato da tempo.
Nel retrobottega di Katastrofa inizia il vero laboratorio tout les jours fra pennelli, colori, stoffe, cartavetro, puntatrici, colle… per proseguire in una vera e propria officina fatta di compressori, pistole, aerografi e forni.
I collaboratori e gli aiuti nel movimento Katastrofa sono fondamentali ed efficienti.
Esecutori ultimi di progetti interi e singole colorazioni. Katastrofa realizza anche su ordinazione del singolo: dal mobile dimenticato in qualche cantina al cassettone della nonna, a una scrivania che magari non vi piace più….. noi dipingiamo permanentemente tutto…. anche i vostri elettrodomestici. Attenti ricercatori di oggetti, amiamo cercare per i nostri collezionisti la rarità, l’irripetibile unicità di un oggetto.
Tra la ceramica rara e di pregio, il vetro d’epoca, la scultura classicamente compiuta e intonsa, incastriamo ogni forma di bizzarria, ready-made ed ecletismo purché unico nella sua fattura, reinterpretando così il passato per farlo vivere nel contemporaneo.

Katastrofa

©2014 Katastrofa. Tutti i diritti riservati. | p.IVA 01231270321